Come funziona Contenuti Per gli scettici Bibliografia Risorse Richiedi il libro Forum Contatti Home page
 

Risorse

Intensità sfuocamento negli esercizi di Defocus
FAQ n.50 Power Vision System-
Riguardo al grado di sfuocamento da utilizzare negli esercizi di Defocus retinico, hai scritto che maggiore e il grado di sfuocamento che si riesce a mettere a fuoco e maggiore e il grado di adattamento. In altre parti scrivi invece che il grado di sfuocamento deve esere leggero. Puoi chiarire meglio questo concetto?


- Risponde David De Angelis
Il grado di sfuocamento deve essere abbastanza leggero da permettere la messa a fuoco ma abbastanza sfuocato da garantire un ADATTAMENTO nella messa a fuoco che, nel caso della miopia, significa diminuzione dello stato di cronica iperaccomodazione (caratteristica delle miopie).

Se lo sfuocamento fosse troppo leggero da permettere di leggere agevolmente il testo, ciò non costituirebbe uno stimolo fisiologico idoneo alla compensazione/adattamento verso uno stato di minore accomodazione: questo è il motivo per il quale lo stimolo di sfuocamento/messa a fuoco deve essere abbastanza INTENSO (ragion per cui va cercato il massimo sfuocamento che si riesce poi a mettere a fuoco con il movimento CRB).

Se, d'altra parte, lo stimolo è ECCESSIVO (cercando di mettere a fuoco su distanze eccessive e con un rapporto lente/distanza eccessivo), il cervello reputerà tale operazione di messa a fuoco impossibile ed in questa maniera cesserà di tentare la messa a fuoco dello sfuocato attraverso la disaccomodazione.

La regola fisiologica dello stimolo al defocus (leggi grado di sfuocamento) è quella di assicurare negli esercizi di defocus retinico/annebbiamento, uno stimolo abbastanza intenso da provocare ADATTAMENTO (leggi: massimo sfuocamento utile) ma che non sia eccessivo da rendere impossibile la messa a fuoco (così va inteso LEGGERO).

IN PRATICA: se il testo non è abbastanza sfuocato l'esercizio risulta inefficace, così come se il testo è troppo sfuocato.


Torna all'indice
www.powervisionsystem.com Created by Aser srl