Come funziona Contenuti Per gli scettici Bibliografia Risorse Richiedi il libro Forum Contatti Home page
 

Risorse

Successo PVSystem e laser chirurgia
FAQ n.45 Power Vision System -"Successo PVSystem su Miopia accomodativa di occhio operato con laser chirurgia PRK




Salve il mio problema è il seguente: da un anno ho effettuato l’operazione laser prk su entrambi gli occhi per correggere 7 diottrie di miopia + astigmatismo su entrambi gli occhi.
Ad un anno di distanza, ho una miopia di circa una diottria sull'occhio destro (occhio con il quale ho sempre visto un pò peggio del "dominante sinistro").




Dopo aver effettuato, tutte le analisi del caso (topografia corneale ecc..) siamo arrivati alla conclusione che la miopia è di tipo accomodativo.


Incuriosito dal sistema Power Vision, ho acquistato il libro, e con il beneplacito del chirurgo oculista ho iniziato da circa tre mesi l'allenamento 5 giorni su 7 con lente positiva solo sull'occhio destro (+1,+1,25+1,50); debbo dire che, in effetti, all'inizio leggevo a stento sulla tabella ottotipo i 3 decimi. Adesso, anche se con molta difficoltà, arrivo a 9/10.


Nonostante questi risultati molto incoraggianti, ho sempre una visione molto incerta con questo occhio.


Cosa ne pensa, sto agendo correttamente?



- Risponde David De Angelis
Credo che i risultati da te ottenuti parlino da sé. 6 decimi di miglioramento in tre mesi è un risultato di tutto rispetto, anche se, da quanto ho compreso, ancora non hai reso stabile l’ultimo step di miglioramento.

Passando da +1 a +1.25 a 1.50 hai rispettato la progressione del carico/stimolo, ovvero l’aumento graduale del defocus retinico prodotto dalle lenti con il sistema CRB. La risposta della tua capacità refrattiva è stata, di conseguenza, un aumento del potere di messa a fuoco (a seguito del rilascio dell’accomodazione: di qui la definizione di “miopia accomodativa).

Credo che tu sia stato fortunato per il fatto che, dopo un intervento di laser chirurgia, la tua miopia sia ancora “accomodativa”. In caso contrario (nel malaugurato caso di deformazione della cornea), a poco o nulla ti sarebbe servito il sistema Power Vision in quanto il sistema interviene non sulla curvatura e la geometria della cornea (come la chirurgia refrattiva), ma sui muscoli estrinseci oculari, lo stato di accomodazione tonica del muscolo ciliare e sul grado di “fissazione centrale”.
Se una macchina fotografica subisce un danno alla superficie dell’obiettivo (graffi, lesioni) poco o nulla serve intervenire sul sistema di messa a fuoco (autofocus), ma occorre intervenire di nuovo sulla lente stessa. Visto che la tua lente, la tua cornea, a seguito della topografia corneale, non risulta abbia subito lesioni, appare evidente che tu possa, al pari di un soggetto non operato da laser chirurgia, intervenire direttamente sul sistema di messa a fuoco.

Il mio consiglio è: continua su questa strada che ti ha portato finora a 6 decimi di miglioramento in tre mesi e continua ad assicurare l’aumento del defocus sull’occhio che necessita: continua così a mano a mano che la tua capacità di messa a fuoco aumenta (quando è il caso passa a + 2, + 2.25).

L’adattamento segue sempre una stimolazione appropriata, progressiva e graduale. In questo caso per “adattamento “ si intende un progressivo aumento dell’acuità visiva a seguito dei motivi sopra esposti e descritti in maniera approfondita nel mio libro “Come sono guarito dalla Miopia”. Ascolta, in ogni caso, il parere del tuo oculista, il quale conosce direttamente il tuo caso ed ha il grado di specializzazione necessario per una appropriata diagnosi medica.


Torna all'indice
www.powervisionsystem.com Created by Aser srl