Come funziona Contenuti Per gli scettici Bibliografia Risorse Richiedi il libro Forum Contatti Home page
 

Risorse

Eseguire Defocus al computer per lavoro: consigli
FAQ n.53 Power Vision System- Eseguire Defocus al computer per lavoro: consigli




Sono arrivato al punto di leggere mettendo a fuoco discretamente con
braccia distese quindi vorrei passare a +2.


L'unico problema è che io lavoro a distanza ravvicinata per 8 ore
davanti al pc e sono un sistemista di rete) quindi trovo stancante la
sera il lavoro di lettura (riesco fare al massimo un'ora).




Sto provando invece a utilizzare il + 1 sul lavoro riuscendo a
lavorare ad una distanza (per adesso) di circa 50/60 cm ma che vorrei gradatamente aumentare.


Se riuscissi in questa maniera a fare esercizi con lenti positive
durante il lavoro per me sarebbe davvero ottimale.




Secondo te David, è una soluzione lavorare al pc per otto ore e nello stesso tempo fare esercizi di defocus con lenti positive ,magari allontanando gradatamente il pc ?
Ciao Roby



- Risponde David De Angelis
Va benissimo fare esercizi di defocus al pc, l'importante è che il monitor abbia una buona risoluzione. Eventualmente la si può aumentare tramite pannello di controllo e posizionarla sul massimo (Windows HP: Start - impostazioni - pannello di controllo - schermo - impostazioni).

Potresti: 1) Lavorare al pc senza fare defocus, ma indossando una sottocorrezione oppure lenti positive (questo dipende dall'entit del tuo difetto), in modo da non iperaccomodare la messa a fuoco da vicino. Ogni tanto RICORDATI DI ESEGUIRE ROTAZIONI DEGLI OCCHI in modo da controbilanciare la sostenuta convergenza oculare al pc (che è uno stimolo all'accomodazione e , quindi, alla miopia).

2) Lavorare al pc e mettere fuoco lo sfuocato. Ma questo dipende dal grado di attenzione richiesta dal tuo lavoro. Se non puoi permetterti di fare ogni tanto qualche possibile errore, non fare questo. Questo vale specie se dal tuo lavoro dipende la tua sicurezza o quella altrui. La sicurezza deve essere posta al primo posto. Anche qui vale la regola di "sciogliere" ogni tanto (es: 10/15 minuti) gli occhi e ruotarli per controbilanciare lo stato di sostenuta convergenza al pc.

Infine: la chiave dei miglioramenti è PROGRESSIONE nel mettere a fuoco lo stato di sfuocamento ad un rapporto di sottocorrezione/lenti positive e distanza di messa a fuoco.

La conseguenza fisiologica è: ADATTAMENTO e, in questo caso "adattamento" significa potenziata messa a fuoco sulel lunghe distanze (ovvero diminuzione della miopia).

Ciao e buon lavoro con il Training.
David De Angelis
http://www.powervisionsystem.com


Torna all'indice
www.powervisionsystem.com Created by Aser srl